Modulistica

Riattivazione per subentro

SCARICA IL MODULO DI RIATTIVAZIONE FORNITURA PER SUBENTRO
SCARICA IL MODULO DI DELEGA
SCARICA IL MODULO DI MANDATO

In caso di precedente cessazione dell’utenza, questa può essere riattivata dal precedente intestatario oppure con subentro da parte di nuovo intestatario, mediante la compilazione, firma e consegna dell’apposito modulo, corredato dei documenti richiesti:

1) presso uno degli sportelli di Pavia Acque
2) via e-mail o fax allo sportello di riferimento (anche tramite persona delegata, mediante compilazione e firma del modulo di delega).

Nei casi di impossibilità a firmare la modulistica prevista, il richiedente può conferire ad altra persona l’apposito mandato alla sottoscrizione, mediante compilazione e firma del modulo di mandato, allegando allo stesso copia del proprio documento d’identità.

La riattivazione richiede l’intervento di un tecnico per la rimozione dei sigilli sul contatore o per la posa di un contatore se rimosso in fase di disattivazione e viene effettuata entro 5 giorni lavorativi dalla presa in carico della richiesta, purché completa di tutte le informazioni e documenti previsti. Nel caso siano richieste modifiche alla portata del contatore è necessario fare domanda di preventivo lavori e attendere l’esecuzione dell’intervento.

Costi

  • 45,00€ + iva 10% (indipendentemente dalla portata del contatore) per spese contrattuali
  • 16,00€ di marca da bollo prevista dalla normativa fiscale e versata allo Stato
  • prima rata 50% del deposito cauzionale, non applicato in caso di domiciliazione bancaria
  • 30,00€ + iva 10% per spese tecniche (costo uscita tecnico per spiombatura e lettura contatore).

I costi saranno addebitati nella prima bolletta o potranno essere pagati in fase di richiesta.