AREA RISERVATA
Oggi è Mercoledì 22 Novembre 2017

..........................................Attenzione al gelo, nemico dell’impianto idrico
...............................Consigli per una corretta prevenzione e protezione del contatore

Con l’avvio della stagione invernarle e l’abbassamento delle temperature è consigliabile adottare alcuni utili accorgimenti per una corretta protezione del contatore.

Il rischio di gelo può interessare sia il contatore, che deve risultare alloggiato in un’apposita nicchia/pozzetto coibentata e ben chiusa, sia  la rete di distribuzione interna.

E’ bene sapere che, in caso di temperature particolarmente rigide, sono sufficienti solo pochi giorni di assenza dalla propria abitazione per produrre gravi danni all’impianto idrico.

Ecco allora cosa fare per non avere spiacevoli sorprese:

  • coibentare con materiale isolante (lana di roccia, polistirolo, sacchi di segatura, ecc.) la nicchia/pozzetto in cui si trova il contatore
  • in caso di abitazioni o cantieri non utilizzati per più giorni, occorre svuotare le tubazioni a valle del contatore e chiudere la saracinesca (a valle del contatore).

    Per eventuali segnalazioni di guasti è sempre possibile contattare il numero verde 800 992 744


Per ePer eventuali seg
Da ottobre bonus idrico per le famiglie in difficoltà
...............    . La domanda potrà essere presentata al Comune di residenza entro il 31.12.17

Un aiuto concreto agli utenti in condizioni di disagio economico. E’ il “bonus idrico”, una deduzione una tantum di 95 euro dall’importo della bolletta dell’acqua istituita dalla Provincia di Pavia con Deliberazione n. 27 del 31.07.17.

Gli utenti in possesso dei requisiti potranno presentare la domanda dal 2 ottobre al 31 dicembre. Il bonus sarà poi inserito come detrazione in bolletta da Pavia Acque, in occasione della prima fatturazione utile che sarà emessa nei primi mesi del 2018.

Per maggiori informazioni sui requisiti previsti e sulle modalità di presentazione della domanda, vai alla pagina dedicata del sito dell'Ufficio d'Ambito di Pavia

....................
...................
Sportelli Utenti: ripresa delle attività con il nuovo software gestionale

Nel corso di questi mesi Pavia Acque ha intrapreso un importante percorso di riorganizzazione dei processi aziendali, al fine di migliorare il servizio erogato e di uniformarlo su tutto il territorio provinciale.
In questo contesto rientra il recente aggiornamento del gestionale utenti che ha coinvolto principalmente gli sportelli di Pavia, Voghera, Vigevano, Mede, Mortara e Stradella.

Gli operatori hanno ripreso la piena attività, dopo il fermo macchine di metà agosto, pur essendo ancora interessati da interventi di formazione e collaudo dei sistemi.

Ci scusiamo in anticipo per eventuali disagi che potrebbero verificarsi in questa prima fase di operatività.

Grazie per la collaborazione

AVVISO AGLI UTENTI


Prendendo spunto dai dati del monitoraggio di ARPA 2012/2016 è doveroso precisare che tali dati sono relativi all’acqua di falda e non a quella distribuita agli utenti
: Pavia Acque è, infatti, una vittima dell’inquinamento della falda.

Clicca qui per maggiori informazioni


AVVISO IMPORTANTE

Ci comunicano che sono state pubblicate notizie sui social, secondo le quali nell’acqua distribuita in Borgo Ticino a Pavia, sarebbero presenti metalli tossici.

E’ nostro dovere segnalare che l’unico metallo presente in valori eccedenti la normativa vigente è il Manganese che non presenta profili di tossicità e, quindi,  non è pericoloso per la salute.

La normativa stessa (D.lgs. 31/2001) all’art. 14 include il Manganese tra i cosiddetti “Parametri Indicatori” e ne fissa la soglia in 50 µg/litro proprio per evitare fenomeni di opalescenza e colorazione brunastra dell’acqua.

 

Acqua buona, sicura e controllata per gli utenti della Provincia di Pavia

L’acqua che arriva al rubinetto di casa dei cittadini del territorio pavese è buona, sicura e controllata.
A confermarlo sono i dati delle analisi dell’acqua che Pavia Acque pubblica periodicamente sul proprio sito.


Nelle zone in cui l'acqua prelevata dalla falda contiene elementi inquinanti sia di origine naturale (ad esempio ferro e manganese), sia di origine antropica (ad esempio pesticidi e diserbanti), si effettuano gli idonei trattamenti di potabilizzazione che sono studiati, realizzati e gestiti proprio in funzione del tipo di inquinante da rimuovere.

Pavia Acque provvede attraverso il proprio laboratorio di analisi a eseguire i controlli dell'acqua distribuita, con campioni prelevati da tutti i pozzi e gli impianti di potabilizzazione.
ATS Pavia (Azienda di Tutela della Salute) effettua controlli periodici ed è estremamente attenta alla qualità dell'acqua distribuita ai cittadini.

In conclusione si può affermare che in Provincia di Pavia l'acqua potabile risponde a requisiti normativi e di qualità molto elevati e i cittadini possono berla tranquillamente senza alcun problema.

clicca qui per accedere all'analisi dell'acqua dell tuo Comune

 

.Variazione IBAN a seguito di fusione di Banca Popolare Commercio e Industria in UBI Banca

Alcuni utenti hanno ricevuto comunicazioni da UBI Banca di dover procedere alla variazione del codice IBAN collegato ad alcune domiciliazioni attive, tra cui quelle per le bollette dell'acqua, in conseguenza della modifica dei codici ABI CAB CIN e codice di controllo dovuta alla fusione tra Banca Popolare Commercio e Industria e UBI Banca.

Precisiamo che per quanto riguarda le fatture emesse da Pavia Acque, tutti gli adempimenti necessari ad adeguare i codici IBAN saranno effettuati automaticamente dai Sistemi informatici di Pavia Acque, senza alcun onere a carico dell'utente, che pertanto continuerà a fruire regolarmente del servizio di domiciliazione in essere.