Oggi è Lunedì 27 Marzo 2017

Avviso agli Utenti

A fronte del ritardo nel recapito delle bollette relative al 4° trimestre 2016, per gli Utenti dei Comuni indicati di seguito il termine di pagamento fissato al 9.03.17 è stato prorogato al 31.03.17

Clicca qui per visualizzare i Comuni interessati

Con l’occasione si ricorda che è possibile comunicare la lettura al n. 0385 249311.



Acqua buona, sicura e controllata per gli utenti della Provincia di Pavia

L’acqua che arriva al rubinetto di casa dei cittadini del territorio pavese è buona, sicura e controllata.
A confermarlo sono i dati delle analisi dell’acqua che Pavia Acque pubblica periodicamente sul proprio sito.


Nelle zone in cui l'acqua prelevata dalla falda contiene elementi inquinanti sia di origine naturale (ad esempio ferro e manganese), sia di origine antropica (ad esempio pesticidi e diserbanti), si effettuano gli idonei trattamenti di potabilizzazione che sono studiati, realizzati e gestiti proprio in funzione del tipo di inquinante da rimuovere.

Pavia Acque provvede attraverso il proprio laboratorio di analisi a eseguire i controlli dell'acqua distribuita, con campioni prelevati da tutti i pozzi e gli impianti di potabilizzazione.
ATS Pavia (Azienda di Tutela della Salute) effettua controlli periodici ed è estremamente attenta alla qualità dell'acqua distribuita ai cittadini.

In conclusione si può affermare che in Provincia di Pavia l'acqua potabile risponde a requisiti normativi e di qualità molto elevati e i cittadini possono berla tranquillamente senza alcun problema.

clicca qui per accedere all'analisi dell'acqua dell tuo Comune

 

 

AVVISO IMPORTANTE

E' attivo il nuovo numero di Pronto Intervento Acqua 800 992 744

vai alla sezione dedicata




Online la nuova sezione del sito Qualità dell'Acqua

Vuoi conoscere la qualità dell'acqua del tuo Comune? Vai alla nuova sezione Qualità dell'Acqua e verifica l'analisi aggiornata.




Variazione IBAN a seguito di fusione di Banca Popolare Commercio e Industria in UBI Banca

Alcuni utenti hanno ricevuto comunicazioni da UBI Banca di dover procedere alla variazione del codice IBAN collegato ad alcune domiciliazioni attive, tra cui quelle per le bollette dell'acqua, in conseguenza della modifica dei codici ABI CAB CIN e codice di controllo dovuta alla fusione tra Banca Popolare Commercio e Industria e UBI Banca.

Precisiamo che per quanto riguarda le fatture emesse da Pavia Acque, tutti gli adempimenti necessari ad adeguare i codici IBAN saranno effettuati automaticamente dai Sistemi informatici di Pavia Acque, senza alcun onere a carico dell'utente, che pertanto continuerà a fruire regolarmente del servizio di domiciliazione in essere.