News

Rivanazzano Terme: un nuovo pozzo per garantire il fabbisogno idrico degli utenti nei mesi estivi

Potenziare la rete acquedottistica di Rivanazzano Terme attraverso la trivellazione di un nuovo pozzo. Con questo obiettivo nei prossimi giorni prenderà il via l’intervento che si ritiene necessario, per garantire il soddisfacimento del fabbisogno idrico degli abitanti di Rivanazzano Terme e Salice Terme, specie nei mesi estivi, in particolare in luglio e agosto, con l’arrivo dei turisti e dei villeggianti.

Fino ad oggi la maggior richiesta è stata affrontata con le strutture esistenti, che a volte si sono rivelate non sufficienti a soddisfarla interamente.La realizzazione del nuovo pozzo incrementerà la capacità di emungimento del sistema acquedotto integrato a servizio delle due località termali e migliorerà l’efficienza del servizio. L’opera si inserisce in un più ampio programma volto a superare il problema della carenza idrica che interessa la Valle Staffora, finalizzato a garantire all’utenza la continuità del servizio in ogni stagione e condizione di consumo, proteggere le fonti di approvvigionamento e ridurre le perdite in rete, con politiche di efficientamento energetico e risparmio delle risorse idriche.

L’intervento, che prevede un investimento complessivo pari a circa 300.000 €, sarà completato entro la fine del mese di maggio 2019, quindi in tempo utile per far fronte all’incremento dei consumi della prossima stagione estiva.

Questo sito utilizza cookies di tipo tecnico per i quali non è necessario acquisire il consenso. Proseguendo nella navigazione i cookies tecnici verranno utilizzati secondo quanto previsto dal Provvedimento del Garante del 08.05.2014. Per le informazioni sul loro funzionamento leggi la COOKIE POLICY Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close