News

Mortara, lavori al serbatoio di Piazza Marsala: l’acqua “bianca” che potrebbe uscire dai rubinetti è potabile

Nessun timore per l’acqua “bianca” che potrebbe uscire dai rubinetti degli utenti durante il periodo dei lavori di consolidamento del serbatoio pensile di Piazza Marsala a Mortara.
Pavia Acque rassicura: “Si tratta di semplice ossigeno miscelato, è sufficiente attendere 20/30 secondi e l’acqua ritorna limpida”.
L’acqua erogata è infatti conforme ai requisiti di potabilità e le caratteristiche organolettiche sono immutate.
I serbatoi pensili oltre a garantire, grazie all’altezza, la pressione d’immissione nella rete, fungono da degasatore: l’acqua viene ossigenata durante il trattamento di potabilizzazione e l’aria in eccesso si libera durante la permanenza nel bacino pensile. Ora invece accade che l’acqua estratta dal pozzo è pompata direttamente in rete e contiene un minimo residuo di ossigeno che potrebbe conferirle la colorazione “bianca”.
L’intervento di consolidamento  statico e sismico del serbatoio partirà alla fine del mese di marzo 2021 e avrà una durata di circa sei mesi. L’investimento complessivo previsto è di 260.000 euro.